Umbriatico C5, successo eclatante: 6-5 contro il più quotato Morelli

umbriatico c5 12-04-15 spogliatoi

Umbriatico C5 – Morelli 6-5

Marcatori: Sacchetta 2, Rizzuto, G. Greco 2 (Um) – Pagliuso 2, Reda, C. Sacco, Occhiuto (Mo)

Clamoroso al palazzetto di Umbriatico, il risultato finale della partita tra Umbriatico e Morelli 6 a 5, contro ogni pronostico i ragazzi di casa fino ad oggi a zero punti battono la terza in classifica meritando la vittoria e giocando una grande partita con cuore e determinazione, anche sospinti dal pubblico che ha reso il palazzetto una vera bolgia. I ragazzi di casa partono col piede premuto sull’acceleratore portandosi in vantaggio grazie ad un gran gol di Sacchetta che dopo una galoppata sulla fascia destra insacca in rete con un destro imprendibile, dopo pochi minuti sempre Sacchetta raddoppia con un tocco sotto che sorprende il portiere, il risultato rimane sul 2 a 0 fino al 18′ quando Renda accorcia il risultato segnando il primo gol per gli ospiti che dopo poco pareggiano con una mischia in aria finalizzata da Sacco, il pareggio dura poco in quanto si sveglia Rizzuto che segna due gol bellissimi portando il risultato sul 4 a 2, in pieno recupero Scigliano sfortunato realizza un autogol, e si va negli spogliatoi sul 4 a 3. Nel secondo tempo i Morelli entrano in campo con giocatori più freschi e con un’altro appiglio mettendo a seria difficoltà i padroni di casa, che hanno saputo subire e ribattere gli attacchi avversari, ma concedendo due reti segnate da Pagliuso e Occhiuto, a questo punto i ragazzi di casa alzano la testa e riprendono il quadro della partita difendendo con grinta e mettendo in campo le ultime forze e prima pareggiano al 25′ della ripresa con Greco G. e sempre lo stesso al 30′ con un piattone di sinistro regala la Prima vittoria della stagione. Da segnalare le la buona prestazione del portiere di casa Salvati.
Al fischio finale grande festa in campo, con il pubblico in delirio. Capitan Cozza dell’Umbriatico a fine gara dichiara : sono orgoglioso dei miei ragazzi perché anche dopo tutte le sconfitte sono usciti dal campo a testa alta, e questa vittoria è per loro.

Francesco Fezzigna.