Macellari porta fortuna alla Reggio FC: due su due!

reggio fc 10-01-15

Soccer Lab – Reggio FC 2-4

Marcatori: Cogliandro, Falduo (SL) – Amodeo, D’Agostino, Hazem, Polimeni (RFC)

A.S.D. Soccer Lab 2009: Sirna, Riggio, Argurio, Pilò, Falduto, Pellicanò, Casciano, Iaria, Malara Cogliandro, Fortugno, Battaglia.  All. Inuso

A.P.D. Reggio FC: Suraci, Caridi, Polimeni, Famà, Caminiti. Hazem. D’Agostino. Mazzei. Cassalia Amodeo. Laface. Squillace.  All. Falliti

Le due squadre nella prima mezz’ora giocano con il freno a mano tirato rispettando la regola del dopo feste natalizie che vuole sempre una partita “strana”! Gioco molto lento e lungo possesso palla da ambo i lati con qualche occasione in più per gli ospiti che si vedono negare la rete del vantaggio da uno strepitoso, non è una novità,  Enrico Sirna;  i padroni di casa, invece, con un ottima difesa schierata a zona cercano di sfruttare le ripartenza senza mai,  però, impensierire il numero uno Suraci. A pochi minuti dal termine un inserimento centrale di Amodeo porta in vantaggio la Reggio FC. Al ritorno dagli spogliatoi la squadra di mister Falliti sembra più decisa e con un uno due firmato D’Agostino Hazem si porta sul tre a zero. Di Polimeni, con una splendida cavalcata sulla fascia sinistra, il quarto gol che sembra mettere la parola fine alla partita. Ma così non è proprio! Vuoi la bravura di mister Inuso, vuoi la rabbia dei giocatori di casa,  Cogliandro e Falduto accorciano le distanze, ma ormai è troppo tardi perché l’arbitro emette il triplice fischio finale. La Reggio F.C. con questa vittoria mantiene inalterata la distanza dalla vetta cercando di rimanere nella scia delle prime della classe, la Soccer Lab dimostra una grande organizzazione che a lungo andare darà sicuramente i suoi frutti, mister Inuso rappresenta una garanzia.Da precisare due cose: la prima ci chiediamo cosa ci fa in serie D un giocatore come Enrico Sirna, la seconda come fa un arbitro a presentarsi a dirigere una partita di calcio a 5 con scarpini da calcio a 11?!
 A.P.D. Reggio F.C.
© riproduzione riservata.