L’Atletico Siderno accede alla finale play-off: 5-3 sul Monterosso dopo i tempi supplementari

Semifinale PLAYOFF (Gara Unica)

semifinale playoff - atletico siderno - futsal n monterosso 25-04-15

Atletico Siderno – Futsal Nuova Monterosso 5-3 d.t.s.

Marcatori: Gab. Cremona 18′ pt, Schirripa 23′ pt, Cimieri 27′ st, Romeo 4′ pts, Cajal 4′ sts (AS) – Gugliotta 13′ e 15′ pt, 13′ st (FNM)

Arbitro: Domenico Lombardo di Taurianova.

Atletico Siderno C5: Rodi, Terranova, Carabetta, Schirripa, Scarfò, Cimieri, Romeo, Gab. Cremona (C), Cajal, Figliomeni, Allenatore: Maurizio Agostino.

Futsal Nuova Monterosso: Mesiano La Tessa, Franco, Bisogni, V. Ceravolo, Maio, N. Ceravolo, Caputo, Gugliotta (C). Allenatore: Giuseppe Piacente.

L’Atletico Siderno del presidente Angì approda alla sua terza finale play-off in 5 stagioni, lo fa’ grazie alla vittoria per 5-3 ai danni del Futsal Nuova Monterosso avvenuta solo grazie ai tempi supplementari. La prima frazione vedeva gli ospiti del Monterosso portarsi sul 2-0, ma i bianco-azzurri padroni di casa riuscivano ha ribaltare il risultato, la prima frazione si chiudeva sul 3-2. Nella secondo tempo l’atletico mancava diverse palle gol per incrementare il vantaggio ed il Monterosso ne approfittava trovando il pari in contropiede, fallendo addirittura due clamorose palle gol per passare in vantaggio. Nel primo tempo supplementare l’atletico passava in vantaggio in mischia con Romeo, gol contestato dagli ospiti, in quanto resta il dubbio se la palla sia entrata o meno. Nel secondo 5° dei supplementari il Siderno chiudeva i giochi portandosi sul 5-3 finale.

La cronaca della gara: subito un botta e risposta nei primi minuti, Gugliotta al 1′ per il Monterosso e Gabriele Cremona al 3′ con successivo tap-in di Cajal respinto. Gli ospiti poco dopo in avanti con una palla sul secondo palo per Maio pericoloso sotto porta. Successivamente contropiede ospite con Capitan Gugliotta che ci prova con un tiro rasoterra. Monterosso che tiene palla, atletico che chiude bene gli spazi. Cajal per il Siderno al 7′ conclude sopra la traversa. Poco dopo Gabriele Cremona sul pallone ci prova su calcio piazzato, ma nulla di fare. Il Monterosso si riaffaccia in avanti al 12′ bella combinazione uno-due con conclusione finale di Gugliotta. Un minuto dopo lo stesso Gugliotta sblocca il match e porta la sua squadra in vantaggio. Risponde l’atletico con Gabriele Cremona poco dopo. Gli ospiti del Monterosso nuovamente pericolosi sotto porta, ma Rodi neutralizza in uscita. Monterosso che però con Gugliotta un minuto dopo si porta sul 2-0 grazie alla rete trasformata su calcio di punizione. Al 18′ Cremona prova a fare tutto da solo, salta un avversario, si accentra e trova il gol che accorcia le distanze. Il pari è nell’aria e al 23′ nuovamente Gabriele Cremona sul pallone, serve l’assist per Schirripa sul secondo palo che trova la rete (2-2). Ma non è finita, gli ospiti ci provano al 26′ con Franco che spedisce a lato. Un minuto dopo Cimieri da posizione defilata, in area trova il gol del vantaggio per i bianco-azzurri di casa, sorprendendo Mesiano sul primo palo. Il Monterosso non ci sta’, e successivamente su calcio piazzato con Gugliotta centra il palo. La prima frazione si chiude dunque sul 3-2 a favore dei locali.

Il secondo tempo vedi diversi capovolgimenti di fronte nei primi minuti, Maio al 1′ e Ceravolo al 3′ per gli ospiti, Cremona al 2′ e Cajal al 4′ per i padroni di casa, quest’ultimo sfiora il gol di poco. Nuovo calcio piazzato per il Monterosso, sempre capitan Gugliotta sul pallone, questa volta però centra in pieno la barriera. Risponde l’atletico con Cimieri che su lancio di Rodi centra la traversa. Cajal poco dopo non fa diversamente e manda incredibilmente a lato. Gli ospiti pericolosi in avanti con il solito Gugliotta, ma Rodi è attento e respinge. Al 12′ ci prova Romeo per il Siderno conclusione respinta dal giovane Mesiano. Passa poco più di un minuto e gli ospiti in ripartenza approfittano di un errore in fase offensiva dell’atletico ed in contropiede con Gugliotta trovano la rete del pari (3-3). Poco dopo non contenti, sfiorano la rete del possibile sorpasso con Ceravolo N. che fortuna vuole per l’atletico in area a porta vuota spedisce fuori. Nuovamente Ceravalo in avanti, questa volta manca la porta con un colpo di testa. Monterosso sempre pericoloso in avanti, ci prova l’altro Ceravolo (Vincenzo) conclusione respinta. Gli ospiti cercano in tutti i modi il gol del vantaggio ma la difesa dell’atletico tiene botta. Sul finale i padroni di casa si rifanno vivi in avanti, con Scarfò al 27 e Cajal a 29′.

Non bastano 60 minuti per decretare la prima finalista play-off e dunque si va ai tempi supplementari, anche se c’è uno stop di almeno 15′ minuti non indifferente di fatti il direttore di gara, prima di consultarsi con i suoi superiori telefonicamente per conferma dei tempi supplementari, dichiara addirittura di non essere a conoscenza che si trattasse di una semifinale play-off. Dopo questa breve (si fa per dire) parentesi si torna a giocare, padroni di casa subito pericolosi con Scarfò, che a porta vuota non trova la rete. Ma al 4′ Romeo in area salta con un sombrero l’avversario serva una palla per Scarfò che in scivolata colpisce il pallone respinto dall’estremo difensore Mesiano, si avventa Romeo sul pallone che poco dopo esulta, e l’arbitro assegna la rete, il Monterosso protesta, affermando che il pallone non era entrato. Il primo tempo supplementare si conclude, si ricomincia subito dopo il cambio di campo. Nel secondo tempo supplementare il Monterosso cerca in tutti i modi di ristabilire la parità, prima con Gugliotta su calcio piazzato, poco dopo con Ceravolo N. ma nulla da fare. L’atletico cerca di incrementare lo scarto, e va vicina al gol con Cajal. Due minuti dopo (4′) lo stesso Cajal trova la rete del definitivo 5-3 dove il Monterosso giocandosi il tutto e per tutto aveva inserito il portiere di movimento. L’Atletico Siderno dunque è la prima finalista play-off, di fatti l’altro match semifinale tra Filadelfia e Vibo non si è disputato per un grave lutto nelle file del Vibo, che non è poi sceso in campo, consegnando dunque la vittoria a tavolino al Filadelfia. La società sidernese infine porge le sue sentite condoglianze al Vibo Calcio a 5 nella persona del presidente Liotti.

A.S.D. Atletico Siderno C5.