La Seles infligge la prima sconfitta all’Atletico Siderno: 2-1 il risultato finale

Seles - Atletico Siderno 15-03-15

S.E.L.E.S. Gioiosa – Atletico Siderno 2-1 (0-1 PT)

Marcatori: Marchione 5′ st, D. Iervasi 26′ st (Se) – Cajal 5′ pt (AS).

Arbitro: Antonio Pedullà di Locri.

S.E.L.E.S. Gioiosa: Midonti, Iervasi, Agostino, D. Dioni , Marchione, Gargano, Muià, A. Dioni, G. Parrinello (C) , Coluccio, Galluzzo, Jacopetta. Allenatore: Salvatore Schirripa.

Atletico Siderno C5: Rodi, Terranova, Carabetta, Schirripa, Scarfò, Cimieri, Commisso, Romeo, Cajal (C), Gab. Cremona, Figliomeni, Gius. Cremona. Allenatore: Maurizio Agostino.

Cade in quel di Gioiosa l’Atletico Siderno uscito battuto di misura nel derby da un’ottima Seles, fermandosi dunque a tredici risultati utili consecutivi. Una sconfitta che pesa anche in chiave di classifica infatti adesso il Locri viaggia in testa a +5 sui bianco-azzurri. Davvero una brutta gara disputata dalla compagine sidernese, non degna delle precedenti, il distacco in classifica di 16 punti non si è visto, la Seles dimostra tutto il proprio carattere mostrando pure un bel gioco. I ragazzi di mister Agostino peccano sopratutto in fase realizzativa anche se chiudono la prima frazione in vantaggio trasformando un calcio di punizione con un pizzico di fortuna. Nella ripresa la formazione di casa dopo cinque minuti agguanta il pari, a 4 minuti dalla fine trova il meritato vantaggio, anche se i bianco-azzurri ospiti sul risultato di 1-1 centrano per ben due volte il palo, successivamente creando poco o nulla sotto porta, imprecisi spesso e volentieri ma anche sfortunati in varie occasioni.

Andando in dettaglio alla cronaca della partita: Il primo tempo inizia subito con un primo squillo della Seles, ci prova Iervasi da fuori palla a lato. Al 3′ risponde per gli ospiti Cimieri conclusione ribattuta. Due minuti dopo si sblocca il match, la punizione battuta da Cajal dalla distanza porta l’Atletico Siderno in vantaggio, il pallone non viene bloccato dall’estremo difensore di casa Galluzzo ed entra lento lento in rete. La Seles risponde subito e al 6′ con Parrinello. Un minuto dopo Commisso per i bianco-azzurri ospiti spedisce fuori. Poco dopo Marchione per i padroni di casa pericoloso dalle parti di Rodi. Al 10′ Commmisso del Siderno fa tutto bene controlla il pallone si gira e tira ma non trova la porta. I padroni di casa nuovamente in avanti con Parrinello, la sua conclusione però è alta. Al 12′ min l’atletico prova a ripetersi su calcio piazzato, questa volta sul pallone va Romeo, tiro ribattuto palla per Cimieri che però non trova il tap-in vincente. Sugli sviluppi della stessa azione la Seles ci prova in contropiede, ma nulla di fatto. Al 14′ ancora Parrinello dalla distanza e palla di poco alta sulla traversa. L’Atletico chiude bene gli spazi, i padroni di casa sono costretti a girare palla in attesa dell’occasione giusta per colpire. Sul finale di primo tempo Seles pericolosa in avanti, ma non trova il pari, atletico che spreca un contropiede con Cajal al 28′. La prima frazione si chiude dunque sul 1-0 a favore degli ospiti del Siderno.

Nel secondo tempo parte subito forte la squadra di casa, rientra in campo con maggior voglia di fare, Parrinello vede respingersi la propria conclusione da Rodi. Risponde l’atletico al secondo minuto con Cimieri, tiro respinto da Galluzzo. Il Siderno non sembra aver cambiato ritmo di gioco, mister Agostino allora al 4′ della ripresa chiama un time-out per cambiare qualcosa, ma passa nemmeno un minuto e la Seles trova il pari con Marchione che sfrutta una bella palla messa in mezzo. Successivamente padroni di casa pericolosi in avanti ancorna con Marchione al 8′ e 9′ min. Risponde l’atletico al 9′ con Cajal che a tu per tu con il portiere prova il pallonetto ma il pallone si stampa incredibilmente sul palo. A, 13′ ospiti in avanti con Romeo che ci prova su calcio piazzato. Tre minuti dopo nuovamente in avanti Cajal tiro respinto da Galluzzo. I padroni di casa offendono in avanti con Marchione, ma Rodi dice no. Gli ospiti del Siderno centrano di nuovo il  legno ancora con Cajal. Poco dopo buona occasione delle Seles, ancora Marchione protagonista, servito sul secondo palo non trova la zampata vincente di un soffio. L’atletico si spinge in avanti varie volte ma in diverse circostanze i calcettisti del Siderno scivolano sul più bello, il fatto strano e che sono solo i bianco-azzurri ad avere questo problema. Nulla di fatto per Commisso al 23′ e Cajal al 24′. Due minuti dopo la Seles passa in vantaggio, dopo una bella combinazione uno-due il giovane Iervasi si imbuca in mezzo all’area e trova la rete. Seles che sfiora 3-1 più volte ma Rodi tiene botta. Sul finale l’Atletico sfiora il pari di testa con Giuseppe Cremona, poi nulla più. Prima sconfitta per la formazione Sidernese, orfana quest’oggi di Gabriele Cremona infortunato anche se in panchina ad incitare i compagni, la sua assenza forse si è fatta sentire adesso i bianco-azzurri dovranno sudare sette camicie per riacciuffare il Locri al comando a +5 che non sembra voler fermarsi, per la Seles invece c’è ancora speranza per rientrare in corsa nei play-off il 5° posto dista solo 5 punti, sognare non costa nulla.

A.S.D. Atletico Siderno C5