Futsal Club Filadelfia, un pari che sa di vittoria: il 2-2 in casa con l’Atletico Siderno basta per accedere alla finalissima play-off!

Finale PLAYOFF (Gara Unica)

Finale playoff - Futsal Club Filadelfia - Atletico Siderno 02-04-15

Futsal Club Filadelfia – Atletico Siderno 2-2 (2-2 D.t.s.)

Marcatori: D. Carchedi 26′ st, Panzarella 27′ st (FCF) – Gab Cremona 3′ pt, Cajal 20′ st (AS)

Arbitro: Giovanni Luca Cugliandro di Reggio Calabria.

Futsal Club Filadelfia: Ventrice, Serratore, Annello, Fragalà, Panzarella, Carchedi, F. Bilotta, Conidi (C), Dastoli, T. Bilotta, Trovato, P. Bilotta. Allenatore: Francesco Rondinelli.

Atletico Siderno C5: Rodi, Sansalone, Schirripa, Scarfò, Cimieri, Terranova, Romeo, Gab. Cremona (C), Cajal, Figliomeni. Allenatore: Maurizio Agostino.

È la Futsal Filadelfia di Mister Rondinelli ad accedere alla finalissima play-off, che dopo una partita cardiopalma e dopo aver lottato un’ora e 10 minuti,supplementari compresi,con un rocambolesco 2 a 2 si aggiudica il pass per il turno successivo. Pronti,via e la Futsal propone un gioco lineare ed offensivo,al contrario degli ospiti che si rintanano nella loro metà campo aspettando gli attacchi dei padroni di casa; Ma ironia della sorte,è il Siderno a passare in vantaggio dopo soli cinque giri d’orologio con capitan Cremona, bravo a sfruttare la prima ed unica disattenzione difensiva dei padroni di casa e ad insaccare alle spalle dell’incolpevole P. Bilotta. Questo episodio da il via ad un vero e proprio “festival dei legni” messo in scena dalla Futsal, prima con Anello, poi con Panzarella, proseguendo con Dastoli e concludendo con D. Carchedi. Da segnalare anche una clamorosa occasione mancata da Bilotta T. a porta completamente sguarnita. Inizia la seconda frazione di gara così come si era conclusa la seconda,ovvero con i padroni di casa sempre con il piede sull’acceleratore, ma come nel primo tempo,sono gli ospiti ad insaccare al ventesimo minuto, questa volta con Cajal bravo a siglare con un destro da fuori area il gol che da ancora più speranza ai suoi. Qui esce fuori il cuore della squadra Filadelfiese, che da il via ad un vero e proprio assedio ricevendo i primi frutti a 3’ dalla fine, con D. Carchedi nei di quinto uomo, che carica un destro violento da posizione defilata e anche grazie ad un involontaria deviazione di un difensore, mette in rete il pallone dell’1 a 2. Sulle ali dell’entusiasmo, dopo un solo giro d’orologio, la rimonta è completata con Panzarella (Man of the match), bravo ad indirizzare di punta e da centro campo il pallone in fondo alla rete, battendo così Rodi. Termina la partita e si va ai supplementari, sempre con i leoncini in avanti, ma non riescono ad archiviare la pratica nonostante le numerose occasioni avute. Arrivato il fischio finale inizia la festa,con la Futsal forte e consapevole dei propri mezzi che si prepara al meglio per la finalissima della prossima settimana dove affronterà il Gallico C5 (vincente play-off del girone D).

Francesco Dastoli (Futsal Club Filadelfia)