Boys Marinate e Comprensorio Presilano cambiano la guida tecnica, il Morelli rinuncia alla D!

Terminate ormai le stagioni regolari ed i relativi turni playoff alcune società si sono già mosse, progettando quella che sarà la prossima stagione sportiva.

Andiamo con ordine, attraverso la proprio pagina facebook il Boys Marinate annuncia il cambio di panchina, dove al subentrato mister Carnovale che aveva a sua volta sostituito alla guida tecnica mister Giovanni De Si, dimessosi (ora rimasto solo in veste di dirigente), annuncia il nuovo tecnico: Carmelo Evoli (foto) sarà il nuovo allenatore. La società di Vibo Marina potrà contare sulla sua esperienza  maturata da prima come giocatore in C1 e B con (Licogest VV e Sangiovannello) ed in Serie A con la Cadi Reggio, ed ora da allenatore con un passato tra C2 e Serie D. La società giallo-blu cercherà di rinforzare il proprio organico con l’obbiettivo di migliorare il 6° posto in classifica ottenuto nella stagione appena conclusasi.

Situazione simile ivitaliano scarfone - comprensorio presilanon casa Comprensorio Presilano, stagione terminata con la sconfitta nella semifinale playoff e con la separazione consensuale con mister Luca Angotti. La società del presidente Nania e del Ds Tommaso Lia ha subito individuato un valido sostituto, varando una soluzione interna. Infatti Vitaliano Scarfone (foto) sarà il nuovo tecnico, ricoprirà la doppia veste di allenatore/giocatore. Inoltre la dirigenza si sta muovendo per arricchire il reparto giocatori ed ampliare l’organigramma societario alla ricerca di nuovi soci in vista di un eventuale ripescaggio in serie C2.

as morelli trenta 14-15Ed ora veniamo al Morelli, la storica società di quel di Trenta (CS) attraverso la propria pagina ufficiale di facebook annuncia la rinuncia al prossimo campionato provinciale di Serie D Calcio a 5, altresì la società del presidente Covelli nella prossima stagione si dedicherà esclusivamente ai giovani, partecipando al campionato Juniores Regionale. Il motivo scatenante e la drastica decisione, sembra debba essere attribuito ai gravi fatti avvenuti con la ripetizione della gara delle semifinali playoff (dove il Morelli è poi uscito sconfitto) relativa alla mancata specifica nel comunicato da parte della delegazione provinciale di Cosenza della disputa dei tempi supplementari, e ad alcune norme e sanzioni relative ai comunicati ufficiali non applicate con uniformità e controllo.